Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Medico certiifcato

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Con la ripresa dell’attività agonistica dopo la stagione estiva molte Società si trovano alle prese con l’obbligo della certificazione medica che a volte richiede tempi più lunghi rispetto alle necessità. D’intesa con il Dipartimento di Prevenzione U.O.C. ISP di Asur Marche AV2 (Provincia di Ancona) è stato elaborato un promemoria della documentazione necessaria affinché l’iter organizzativo non incontri intoppi e, soprattutto, sia in grado di dare risposte positive nel più breve tempo possibile. 
 
Accade infatti che una incompleta documentazione richieda interventi successivi con aggravio delle incombenze per le stesse famiglie.
 
Riepilogando, per l’ottenimento dell’attestazione sanitaria a praticare uno specifico sport occorre:
  1. Richiesta del medico curante (ricetta rossa) 
  2. Richiesta della società sportiva di appartenza, completa di recapito della società stessa (indirizzo sede), con l’indicazione dello sport 
  3. Referto esame delle urine completo di sedimento, effettuato circa una settimana prima della visita
  4. Libretto vaccinazioni con vaccinazione antitetanica valida 
  5. Documento di identità e codice fiscale dell'atleta
  6. Fotocopia dell'ultimo certificato rilasciato
E' importante che i minorenni si presentino alla visita accompagnati da un genitore a meno di accordi diversi con le Società sportive/Medico sportivo.
Nei mesi di settembre/ottobre presso gli ambulatori ASUR si concentra gran parte delle richieste per quegli sport il cui anno agonistico coincide sostanzialmente con l’anno scolastico. Questo comporta un aggravio organizzativo che in alcune realtà territoriali può portare a tempi lunghi di attesa.