Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

2018 Sport di classe

E’ entrato ormai a regime il progetto 2018/19 che porta l’attività motoria nelle scuole elementari unendo l’iniziativa del CONI e quella della Regione Marche.
I numeri, per la provincia di Ancona, sono molto positivi con pochissimi Istituti scolastici che non hanno aderito, quasi sempre per mancanza di un idoneo locale dove svolgere le attività.
 
Le % di adesione sono state tra le maggiori della regione: 74% per le prime classi, 72% per le seconde, 70% per le terze, 68% per le quarte e 69% per le quinte con 84 tutor impegnati, tutti laureati in Scienze Motorie o Isef. Nel primo ciclo di formazione per “sport di orientamento” spiccano le discipline dell’atletica, basket, calcio, pallavolo, ginnastica, arrampicata, bocce, pallatambutello, rugby, sci e pugilato. Le FSN che hanno aderito a livello regionale sono state 20.
 
Rispetto all’anno 2017/18 si è assistito ad un incremento % di circa 10 punti, complice anche una migliore organizzazione che ha permesso di anticipare di qualche mese le varie fasi. Il progetto complessivo vede altri due attori determinanti: il MIUR regionale, che ha sposato l’iniziativa e l’ha promossa adeguatamente, ed il CSI-Centro Sportivo Italiano che ne detiene i diritti di divulgazione (il modello di riferimento è svizzero).
 
Complesso è stato l’abbinamento dei tutor alle scuole/classi dal momento che si è dovuto trovare un equilibrio tra esigenze differenti.
 
In allegato il dettaglio per la provincia di Ancona, ordinato per città.