Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Oltre 560 persone hanno affollato la sala conferenze della Federcalcio ad Ancona per ascoltare le relazioni di Barbara Agostinis e Giuliano Sinibaldi sulle riforme epocali partite nel 2018 in ambito sportivo: dal nuovo Registro CONI alla nuova società sportiva dilettantistica lucrativa

Il presidente del CONI Marche Luna: «La Scuola regionale dello sport si conferma punto di riferimento indispensabile per il mondo sportivo regionale. Un'eccellenza a livello nazionale»

Seminario figc

 

Posti in piedi alla sala conferenze della Federcalcio ad Ancona per il seminario “Le Novità giuridico-fiscali in materia di sport dilettantistico ed il nuovo registro CONI”, organizzato dalla Scuola regionale dello sport del CONI Marche. Oltre 560 partecipanti, esponenti di tutto il mondo sportivo marchigiano, hanno affollato i locali di via Schiavoni per seguire gli interventi dell'avvocato Barbara Agostinis, esperta di diritto sportivo, e del commercialista e revisore legale, Giuliano Sinibaldi, sulle novità normative relative alle società sportive ed alla loro gestione, introdotte in particolare con la legge di Bilancio 2018. Il nuovo registro CONI, la nascita della nuova tipologia di società sportiva dilettantistica lucrativa, l'ammissione di nuove forme contrattuali per chi lavora in ambito sportivo. Queste alcune delle novità del mondo dello sport con cui si è aperto il 2018. Un anno che si è presentato già come quello delle riforme epocali, molte delle quali entrate in vigore con la legge di Bilancio 2018.Barbara Agostinis e Giuliano Sinibaldi, nelle circa quattro ore di seminario che si è svolto questa mattina alla sala conferenze della Ficg, ad Ancona, hanno non solo illustrato le nuove normative, ma fornito strumenti pratici agli operatori sportivi in platea, utili e necessari ad affrontare i cambiamenti.

«L'appuntamento di oggi dimostra il grande lavoro che le Scuole regionali del CONI stanno facendo sul territorio e tra queste la Scuola delle Marche si pone tra le eccellenze nazionali – ha affermato il presidente del CONI Marche, Fabio Luna, che ha aperto i lavori –. Non posso che ringraziare tutto lo staff della Scuola dello sport delle Marche, dal Consiglio direttivo al Comitato scientifico, perché essa si conferma punto di riferimento per il territorio, come dimostra la numerosa partecipazione al seminario di oggi. Proprio ieri (2 febbraio, ndr) – ha concluso Lunaero a Roma alla presentazione del nuovo programma della Scuola nazionale dello sport del CONI e so che ci aspetta molto lavoro anche per questo 2018. Questo di oggi è stato solo il primo di altri importanti appuntamenti che svolgeremo sul territorio regionale, ma attendiamo la Giunta del 12 marzo per la loro calendarizzazione, poiché potrebbero essere introdotte ulteriori novità delle quali tener conto».

Seminario figc 5

Seminario figc 2

Seminario figc 6