Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Picchio

 

Enrico Picchio è il nuovo delegato provinciale del CONI Ancona. È stato nominato dal presidente del CONI Marche, Fabio Luna, dopo la riapertura dei termini per la presentazione delle candidature per il ruolo, chiusi lo scorso 5 giugno. Nato ad Osimo, laureato in Economia, titolare di una società di consulenza direzionale, Picchio è sposato e padre di due bambini. 

Da sempre convinto che i valori dello sport siano uno strumento di formazione e di valorizzazione della persona, fin da piccolo ha praticato calcio in diverse squadre dilettantistiche della provincia di Ancona e Macerata e a 20 anni ha conseguito il patentino di “Istruttore per Giovani Calciatori” affiancando così l’attività sportiva praticata a quella di allenatore/educatore nel settore giovanileAmante dello sport in generale e assiduo praticante di diverse discipline, dal 2012 pratica attività cicloamatoriale come tesserato FCI.

Dal 2015 è socio del Panthlon Club di Osimo e fa parte del direttivo, dal 2018 ricopre anche la carica di vicepresidente. Già fiduciario CONI per la Valmusone dal 2018, ora è stato nominato delegato provinciale del CONI Ancona. 

«Vorrei ringraziare il presidente Luna per la fiducia che mi ha accordato affidandomi questo ruolo – il primo commento di Picchiodopo la sua nomina –. Cercherò di ricoprire tale incarico con il massimo impegno ed all’insegna dai sani valori sportivi in cui credo fermamente».