Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

IMG 3582

La nazionale italiana di basket femminile under 18 sul tetto d’Europa. A far volare le azzurre una strepitosa Alessandra Orsili, elpidiense, che nella finale di domenica 14 luglio ha centrato 19 punti.
Cresciuta tra le fila del Civitanova fino a raggiungere la A2, Alessandra è pronta per esordire in A1 dalla prossima stagione con la maglia del Lucca.
Classe 2001, la medaglia d’oro europea è solo l’ultimo dei successi di Alessandra, già medaglia di bronzo nel 2017 con i colori della nazionale under 16 e quinta classificata lo scorso anno nell’under 17.
“Si tratta di un’atleta destinata a far parlare ancora molto di sé e che raggiungerà ancora importanti obiettivi - ha affermato Davide Paolini, presidente del Comitato regionale della Federazione italiana pallacanestro -. Alessandra è un orgoglio per tutte le Marche e per il movimento sportivo, nonché un esempio nel mondo del basket femminile dove in Italia siamo un po’ indietro rispetto ad altri Paesi, ma è grazie a campionesse come lei che possiamo fare grandi passi in avanti”.
Congratulazioni alla giovane campionessa ed a tutta la nazionale anche dal presidente del CONI Marche, Fabio Luna. “La vittoria di Alessandra e di tutta la nazionale è motivo di orgoglio per il CONI Marche e per tutto il mondo sportivo. Un grazie anche al Comitato regionale della Federazione, perché sappiamo che quando gli atleti, specie così giovani, raggiungo risultati così importanti significa che c’è dietro un grande lavoro di squadra e sin dal movimento sportivo di base. Significa che ci sono dirigenti e tecnici che danno il massimo insieme ai ragazzi per farli crescere e far emergere tutto il loro potenziale”.