Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

merche-5-cerchi

In mostra la storia olimpica dei campioni marchigiani

L'inaugurazione sabato 21 luglio alle 18.30 alla Sala Mostre del Rettorato, in piazza Roma

A meno di una settimana dall’inizio dei Giochi Olimpici di Londra, Le Marche a 5 Cerchi arrivano nel cuore di Ancona, alla Sala Mostre del Rettorato, in piazza Roma. Si inaugura sabato 21 luglio alle 18.30 la tappa anconetana della mostra sulla partecipazione degli atleti marchigiani all'avventura olimpica, da Atene 1896 a Vancouver 2010. È la conclusione di un grande viaggio, unico in Italia, che permette di rivivere i grandi momenti della storia dello sport olimpico e di conoscere da vicino i protagonisti marchigiani dell'avventura a 5 cerchi.

La mostra “Le Marche a 5 Cerchi” prende le mosse dall'omonimo libro curato da Andrea Carloni e realizzato da Coni Marche e Regione Marche con il contributo di Ubi Banca Popolare di Ancona, Edilcost e Istituto per il Credito Sportivo. Lungo il percorso espositivo, attraverso cimeli sportivi e pannelli illustrativi, sono raccontate le storie degli atleti che hanno preso parte alle spedizioni olimpiche, partendo dal “pioniere” Serafino Mazzarocchi, primo marchigiano presente nell'edizione dei giochi di Stoccolma 1912: tornò in Italia con un oro e un bronzo al collo. Si possono così ammirare i fioretti olimpici di Valentina Vezzali, Giovanna Trillini e Stefano Cerioni, i guantoni di Roma '60 di Primo Zamparini, la medaglia di Barcellona '92 di Alessandro Corona.

In totale sono 100 gli atleti provenienti dalle Marche che hanno gareggiato ai giochi olimpici, ben 50 le medaglie conquistate.

La mostra è partita nel mese di marzo da Jesi – omaggio alla scuola di scherma che tante soddisfazioni ha regalato allo sport azzurro - per poi toccare tutte le città capoluogo di provincia delle Marche: Pesaro, Ascoli Piceno, Fermo, Macerata e ora Ancona, coinvolgendo sportivi, appassionati, centinaia di ragazzi delle scuole.

All'inaugurazione della mostra ad Ancona saranno presenti, insieme all'autore di “Le Marche a 5 Cerchi” Andrea Carloni e alcuni tra i più grandi atleti olimpici e paralimpici marchigiani: Marco Tamberi, Sauro Nicolini, la famiglia di Galliano Rossini. Con loro le autorità cittadine e regionali: Fiorello Gramillano, sindaco di Ancona; Patrizia Casagrande, Commissario Straordinario della Provincia di Ancona; Fabio Luna, presidente del Coni provinciale di Ancona; Paolo Eusebi, Assessore allo sport Regione Marche; Michele Brisighelli, assessore allo sport del Comune di Ancona; Germano Peschini, vice presidente di Coni Marche.

La mostra resterà aperta presso la Sala Mostre del Rettorato in piazza Roma ad Ancona, dal 21 al 29 luglio, tutti i giorni tranne la domenica dalle 18.00 alle 22.00.

Per info e prenotazioni si può chiamare il numero 071 2868084 oppure inviare una mail a marche@coni.it.