Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Luna: «Un momento per dire grazie a chi quotidianamente si mette al servizio del territorio per diffondere la cultura sportiva, che significa salute, benessere, educazione, socializzazione e quest’anno anche tutela dell’ambiente».

Novità assoluta di questa edizione il coinvolgimento delle delegazioni CONI straniere dei sei Paesi riconosciuti nei quali si terranno iniziative promozionali

GNS 17

 

Una giornata per celebrare lo sport in tutti i suoi aspetti. Divertimento, agonismo, benessere, salute, prevenzione, socializzazione, volontariato, spettacolo, sacrificio, educazione. E quest’anno soprattutto rispetto dell’ambiente. Sarà incentrata, infatti, sul tema "Lo sport difende la natura", la XV Giornata nazionale dello Sport, in programma per domenica 3 giugno anche nelle Marche.Anche sul territorio marchigiano l’edizione 2018 della Giornata sarà declinata sulla sostenibilità ambientale, partendo dalla responsabilità che lo sport ha dal punto di vista educativo e sociale anche nel preservare, tutelare e valorizzare la natura.

Dal nord al sud della regione, Comuni, associazioni e società sportive, ed i Comitati provinciali del CONI proporranno iniziative volte a coinvolgere persone di tutte le età, perché conoscano sempre meglio il mondo dello sport ed il suo valore sociale. Nelle Marche continua a crescere il numero delle cittadine che aderiscono all’iniziativa. Tantissimi i Comuni che da subito hanno aderito alla giornata, 28 quelli che hanno fornito un programma dettagliato delle celebrazioni, alcuni dei quali organizzeranno gli eventi per la Giornata nazionale dello Sport anche nell’arco del weekend e non solo domenica.

Novità importante di questa edizione, il coinvolgimento, a seguito di accordo tra CONI nazionale ed il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale/Direzione Generale degli Italiani all’Estero, delle Comunità Italiane all’Estero: ogni delegato CONI operante nei sei Paesi riconosciuti (Argentina, Brasile, Canada, Stati Uniti, Svizzera e Venezuela) organizzerà iniziative promozionali nel Paese di appartenenza per celebrare la Giornata nella stessa data in cui avrà luogo in Italia.

«Come ogni anno la Giornata nazionale dello Sport rappresenta un momento fondamentale per diffondere capillarmente sul territorio la cultura sportiva», queste le parole del presidente del CONI Marche, Fabio Luna. «Le Marchecontinuasono una delle regioni con la più numerosa e qualificata offerta sportiva d’Italia, potendo contare anche sull’impegno di quanti, spesso senza alcun ritorno economico, mettono al servizio della comunità la loro esperienza, le loro conoscenze, il proprio tempo. È anche per dire grazie a loro che ogni anno si festeggia, anche sul territorio regionale, la Giornata nazionale dello Sport. Lo sport, infatti, è qualcosa che va oltre la singola gara o il singolo campionato. È uno dei valori su cui si misura il progresso di un Paese e di una comunità in termini culturali, civici, di salute e benessere, di educazione e da quest’anno possiamo dire anche di tutela dell’ambiente. Non a caso conclude Luna – da quest’anno si è deciso di coinvolgere anche le delegazioni straniere dei sei Paesi riconosciuti dal CONI nelle celebrazioni della Giornata, per creare quel senso di comunità e di valori condivisi anche con gli italiani ed i marchigiani, molti, residenti all’estero».

Qual è, dunque, il cartellone delle iniziative sul territorio?

Nella provincia di Ancona aderiscono: il Comune di Offagna con la “Festa promozionale di Pallavolo giovanile femminile”, la “Pincess Cup”, al campo sportivo R. Vianello dalle 16,00 alle 19,00. La manifestazione vedrà impegnate oltre 250 ragazze provenienti da tutta la provincia; protagonisti anche i Comune di Genga, Sassoferrato, Serra San Quirico e Cerreto d'Esi, negli impianti sportivi in località Fontenera ed al laghetto comunale dove si potranno effettuare le prove di perca sportiva. E ancora: Montemarciano e Maiolati Spontini. Particolarmente ricco il programma di Fabriano con esibizioni di vari sport come atletica, calcio, calcio a 5, ciclismo, equitazione, ginnastica artistica e ritmica, karate, kung fu, mountain bike, nuoto, pallacanestro, pallavolo, pattinaggio, pattinaggio artistico, rugby, scherma, taekwondo, tennis, tennis tavolo, twirling, giochi di una volta, maneggio della bandiera, percorso avventura, attività di piccolo circo in movimento, scacchi. Nell’Anconetano festeggeranno anche Senigallia al Foro Annonario, dove la festa sarà in concomitanza con il Ventennale della serata “Lo Sportivo dell’anno” durante la quale la città premierà i suoi atleti, le società, i dirigenti che si sono particolarmente distinti nell’ultima annata agonistica. Presente anche il capoluogo con l’evento al Teatro delle Muse "Gran Galà della Ginnastica". Ospiti illustri le campionesse Italiane di Ginnastica Ritmica della Faber di Fabriano, ed Osimo, che ha dedicato un'intera settimana ai festeggiamenti e che vedrà sabato 2 giugno le esibizioni dell'Istituto Grimani Buttari di San Sabino, il Memorial Fausto e Paolo Pasquini, il raduno di auto d'epoca, le gare di Tiro con l'arco valide per il Trofeo CONI 2018. Domenica 3, saggio di danza al Teatro la Nuova Fenice e nella palestra D'Azeglio di Osimo Stazione, il saggio di Ginnastica Artistica. E ci sarà anche Jesi con la manifestazione “Olimpiabili” che si terrà però l’8 giugno, al polisportivo “Gabriele Cardinaletti”, evento declinato soprattutto sul tema della disabilità.

Nella provincia di Ascoli Piceno, si festeggia a San Benedetto del Tronto con un’iniziativa dedicata all’Orienteering alla pineta Buozzi e poi a Monteprandone, Montedinove con una camminata a Borgo San Tommaso, e Polesio dove si terrà una corsa e camminata denominata “Trail dei Calanchi”

Nel Fermano, i festeggiamenti sono anticipati a venerdì 1 giugno, a Porto Sant’Elpidio con la manifestazione giovanile di Triathlon e la finale nazionale dei Campionati Sportivi Studenteschi di Triathlon.

Ricco il programma delle iniziative della provincia di Macerata dove aderiscono i Comuni di Civitanova Marche con una corsa podistica sul lungomare Sergio Piermanni, l'evento proseguirà poi nello spazio Varco sul mare dove saranno allestite delle aree per le esibizioni di vari sport, Cingoli e Colmurano. A Recanati, la Giornata si fa in due con l’avvio delle celebrazioni sabato 2 giugno con la gara ciclistica allievi ed esordienti del 34° Trofeo Circolo Acli e 12° Trofeo SS Giuseppe e Filippo Neri, già inserita da anni nella festa di quartiere Chiarino. Si prosegue domenica 3 giugno con la manifestazione di atletica leggera, allo stadio N. Tubaldi e denominata 1ª Prova Trofeo CONI valevole come prova campionato 5 cerchi. Una settimana di festa a Matelica dove sabato 2 giugno dalle 9 ai Giardini Pubblici si terrà la VII Edizione “Baby Garden Byke”. Domenica 3, dalle 8,30 a piazzale L. Gerani, passeggiata ecologica in mountain bike alla presenza del vicepresidente dell’Unione Montana Alessandro Casoni, le passeggiate naturalistiche e trekking con guida nel territorio del San Vicino ed alle 15, sempre con partenza da piazzale Gerani il via alla gara di Orienteering e alle 18 le esibizioni di danza.

Nella provincia di Pesaro si festeggia nel capoluogo con il "Torneo medievale Militarium Ludos - giochi militari", sabato 2 giugno dalle 14:00 alle 23:30 e domenica 3 dalle 10:00 alle 18:30. L'evento prettamente di carattere sportivo, ospita la 1ª Tappa del Campionato Nazionale del Bagordo Italiano e una gara individuale (1vs1) in armatura su discipline miste. Non solo la scherma storica ed i giochi medievali, il capoluogo di provincia ospiterà, domenica 3 giugno, anche il meeting giovanile dedicato alla vela, il “Veladay”. Aderisce alla Giornata nazionale dello sport anche il Comune di Sant'Angelo in Vado inpiazza Umberto I, con due manifestazioni di “Pedalando con gli amici del Cestino”, Orciano e San Costanzo.

Banner 2